LA FOTO

                                                 IL PRIMO CENTRO SIDERURGICO CALABRESE
                                                                 



      La foto ci mostra i resti delle Regie Ferriere di Mongiana (Vivo Valentia), il più grande stabilimento siderurgico italiano del XIX secolo, siderurgico e uno dei più importanti  e moderni al mondo,  un importante complesso siderurgico realizzato nel 1770 – 1771.  
   Nel 1860, qualche anno prima della chiusura da parte dei nuovi padroni dell'antico Regno meridionale, occupava 1.500 lavoratori e tecnici e produceva acciai pregiati, materiale rotabile per le nascenti ferrovie, armi e strutture metalliche per la costruzioni di ponti metallici. 
   Le Regie ferriere, l'allevamento del baco e la lavorzione della seta e altre attività economiche facevano a quel tempo della Calabria la seconda regione più industrializzata d'Italia.